Myanmar

cultura - siti di interesse

avventura

mare

food

Myanmar o Birmania, detto anche il Paese delle mille Pagode, chiamatelo come più vi aggrada, il nome in fondo poco importa per una terra dall’essenza così autentica.

Un paese con una storia travagliata, ricco di contraddizioni, colonia britannica intorno al 1800 e poi vittima di dittatori feroci, governi militari, voci dissidenti obbligate al silenzio, straziato da crisi economica e lotte tra fazione ribelli, rimasto lontano dall’Occidente per oltre mezzo secolo.

Il Myanmar non è sicuramente il paese del Sud-Est Asiatico più facile da visitare, ma oggi si apre per svelare il calore, il sorriso e l’ospitalità del suo popolo, la bellezza della sua terra, la profondità delle sue radici al resto del mondo. 

Un luogo antico e prezioso, ricco di segreti in attesa di essere svelati ai suoi visitatori. Un viaggio unico attraverso la Yangon coloniale; l’ex capitale reale Mandalay; il tortuoso e maestoso fiume Irrawaddy; il suggestivo lago Inle con le sue case sull’acqua e i panni stesi ad asciugare, i mercati di frutta, verdura e artigianato; Bagan la valle dei templi; la festa degli elefanti danzanti, delle luci, dell’acqua.

Terra di antichissime tradizioni e profonda spiritualità, paese delle donne Giraffa, di coltivatori e pescatori, del thanaka sulla pelle per proteggersi dal sole, dei rubini, delle spiagge bianche ancora da scoprire.

Un luogo mistico, dove si respira ancora l’essenza della cultura Buddhista. Un viaggio per lo spirito oltre che per gli occhi.

Per curiosità, informazioni o preventivi contattaci a info@kenakotravel.it